martedì 26 luglio 2011

Crostata di Pesche e Menta cotta come una Tatin





Una settimana piena di eventi quella passata.
La presenza di nonna giogina, che poverina, convinta di passare qualche giorno in tutta pace in montagna (unica sua vacanzina), è invece rimasta bloccata in casa nostra, senza riuscire a camminare, per un improvviso dolore alla gamba.....ma adesso per fortuna sta migliorando, ed è gia' li' trepidante che mi aspetta per partire, aime' solo per un week end!!!
Poi c'è stato il festeggiamento per il compleanno di babbo Mister M.
Noooooo niente cucina o torte o altro, ma una cena fuori con parenti e una giornata intera di canzoncine da parte di mandorlina al suo papa'; "taaanti auguLi a teeee, happy boLdey tuuuuu iuuuu", no dico, da mattina a sera, e dopo la torta, fino a che si è distratta imitando la ragazza che serviva i tavoli, con tanto di vassoio...vabbe', beata gioventu'!. Ah, possiamo definirla bilingue? A tal proposito aspettiamo con ansia la cuginetta londinese per lezioni di inglese tra secchielli, palette e sabbiaaaaaaa!
Per concludere ( in realta' abbiamo aperto la settimana passata con questo) il nostro anniversario. Ebbene si', tre anni di matrimonio (ma la nostra storia è iniziata un secolo e mezzo fa'), tre anni di cambiamenti, di disaccordi e di ricongiunzioni, di felicita' e di tristezze, ma questo siamo "noi", noi siamo fatti cosi', ci amiamo e ci odiamo, e frutto del nostro amore non poteva essere creatura piu' fantastica di mandorlina, .
Abbiamo festeggiato con una cenetta  a quattr'occhi (e non sei!), un'uscita in moto (per me solo la seconda da quando è nata mandorlina), una passeggiata mano nella mano, come "ai vecchi tempi" (dice lui). Una cena in un posticino rustico, un menu' invitante, un localino che ricorda un po' qualche luogo della Sicilia, sembra quasi di non essere in citta', ottimo cibo e gentilissimi i proprietari. Il posto si chiama Salsamentario, finalmente dopo anni che lo punto sono riuscita ad andare a visitarlo =)).
Comunque tra tutti questi "avvenimenti" non ho avuto ancora modo di preparare.... chesso'...un dolcino, un brindisino, quindi,  anche se in ritardo sulla tabella di marcia, questo è per rimediare...







CROSTATA DI PESCHE E MENTA cotta COME UNA TATIN

                                                                            




Per la frolla integrale

  • 200 gr di Farina Integrale
  • 50 gr di zucchero di canna
  • 1 uovo
  • 100 gr  di burro (io ne ho usati 30 gr di burro+ 30 gr di olio di semi di mais)
  • 1 cucchiaio di yogurt intero
  • buccia grattugiata di 1/2 limone
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno

  • 5-6  pesche noci
  • 50 gr circa di zucchero di canna
  • qualche fiocchetto di burro
  • 1 ciuffo di menta fresca


In una ciotola mescolate la farina integrale, lo zucchero, il burro a dadini e lavorateli con le dita fino ad avere un composto granuloso. Unire l'uovo, l'olio, la scorza grattugiata del limone e lo yogurt e impastate fino ad ottenere una palla liscia e compatta. Avvolgete l'impasto nella pellicola e lasciate riposare in frigo per 30/40 minuti.

Imburrate uno stampo a bordi bassi e rivestito di carta forno. Cospargete di zucchero di canna e 2-3 cucchiai di acqua e infornate fino a quando vedrete lo zucchero scioglersi e caramellare. Unire qualche fiocchetto di burro al caramello.
A questo punto sbollentare le pesche per pochi minuti. Privarle della buccia e tagliarle a pezzi piuttosto grossi, togliendo il nocciolo. Adagiarle sul caramello e cospargete con qualche foglia di menta.

Con un matterello stendete la pasta frolla con uno spessore di 2-3 mm e di qualche cm piu' grande dello stampo. Adagiate il disco di pasta sulle pesche rimboccando i bordi verso il basso.
Cuocere in forno gia' caldo a 180-200° per circa 30 minuti, o fino  a che non vederete la pasta ben dorata. Sfornare e lascir riposare qualche minuto. A questo punto potete sformare  la torta rovesciandola in un piatto da portata. 
Accompagnate la Tatin con un po' di gelato o panna liquida.






Con questa ricetta partecipo al contest di Pippi "Cucinando ...Dolcemente"



10 commenti:

  1. Mamma mia che bontà queto dolcino...una crostata davvero originale e sopratutto golosissima! Fa venire l'acquolina in bocca solo a guardarla!

    RispondiElimina
  2. Troppo nelle "mie corde" questa crostata... la farò senza dubbio :)

    RispondiElimina
  3. dunque auguri su auguri!:) meno male x la nonnina! la tatin sembra davvero ottima, pesca e menta da provare! ciaoo!

    RispondiElimina
  4. S-t-r-a-g-o-l-o-s-a! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  5. Auguri alla nonna per la gamba, auguri al papà di Mandorlina (intonata come la mia ;)) e complimenti a te per la crostata, golosa e gustosa!

    RispondiElimina
  6. Che bella questa crostata!!! bella e buona! :) da oggi ti seguo anch'io!! A presto, laura

    RispondiElimina
  7. Innanzitutto tanti auguri! Ciao!!! Ecco per te il primo numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
    Per sfogliarlo gratis clicca qui:

    http://www.openkitchenmaga​zine.com/

    Puoi seguirci anche su Facebook cliccando qui:

    http://www.facebook.com/openkitchenmagazine

    Un abbraccio,
    Claudia Annie Carone, creative manager di OPEN KITCHEN MAGAZINE

    ps: ci farebbe molto piacere se tu potessi condividere i link con tutti i tuoi amici! Te ne saremmo grati!

    RispondiElimina
  8. Da provare.. io l'anno scorso ho fatto una galette con pesche e cedrina... quest'anno tocca provarle con la menta, che in terrazza abbonda!

    RispondiElimina
  9. complimenti vivissimi per il tuo premio del molino chiavazza!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...