martedì 21 dicembre 2010

Due anni in un soffio.....II parte!! una torta soffice soffice mi riporta alle origini: "Schiacciata alla fiorentina"

Eccoci arrivati al dopo party. Sopravvissuti ai preparativi, agli assaggi di torta non contati, alle 20 volte di soffi sulle candeline.... ebbene si, talmente soddisfatta dei suoi due anni che abbiamo dovuto riaccendere la sua candelina un'infinita' di volte...soffia, accendi, soffia, accendi..... praticamente tutto il tempo dell'assaggio torta. Fortuna che ne avevo fatte due!!!
Con questo post vorrei rendervi partecipe di questa giornata e avervi, anche se in modo virtuale, al banchetto con noi!
Putroppo non sono una "super woman" =((( e cosi', in mancanza di tempo, considerato che tra pochi giorni partiro', postero' ogni tanto qualche ricetta e assaggio di cio' che abbiamo preparato! Attenzione, non che ci sia stata un'abbondanza esagerata, ma un qualcosa tipo "aperi - dolce"  !!


Cosa puo' esserci di piu' attraente di un po' di zucchero a velo, in attesa di essere cosparso ovunque!!!
Questa è una delle versioni che preferisco della Schiacciata alla fiorentina, non proprio un dolce natalizio ma bensi' tipico dolce toscano che tradizionalmente si trova durante il periodo di carnevale. Sua caratteristica è il disegno del giglio, simbolo di Firenze, che viene fatto al centro con la polvere di cacao mentre intorno è cosparso di zucchero a velo.
Io per "motivi tecnici" vd. manina, non ho potuto cimentarmi nella decorazione con il giglio....ma il dolce è buonissimo ugualmente !!!
E adesso munirsi di cucchiaio, per le dosi non serve una bilancia:
  • 1 uovo
  • 7 cucchiai di zucchero
  • 7 cucchiai olio di semi
  • 10 cucchiai di latte intero
  • 12 cucchiai di farina 00
  • succo e buccia grattugiata di 1 arancia
  • 1 bustina di lievito vanigliato
Sbattere uovo e zucchero con una frusta o sbattitore elettrico. Diluire con i latte e unirvi la farina, il succo e la buccia grattugiata di 1 arancia, olio e infine il lievito.
Versare il composto in una teglia di forma rettangolare, imburrata e infarinata. L'altezza della schiacciata dovrebbe essere intorno ai tre centimetri (a me piace leggermente piu' alta).
 

.... un assaggio del resto.....


grissini di pasta brise'
melighe e lingue di gatto


1 commento:

  1. Anonimo17:59:00

    Ti invito partecipare ad un simpatico Christmas giveaway … http://vesselinaivanova.altervista.org/blog/?p=911

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...